Skip to content

27 gennaio: 1° domenica ecologica

21 gennaio 2013

planimetria-giornata-ecoCosì ci siamo. Il 27 gennaio ci sarà la prima domenica ecologica gallaratese. Blocco totale del traffico dalle 10 alle 18 nel centro cittadino (la zona a traffico limitato con l’aggiunta di piazza Garibaldi e Risorgimento e tutta via Mazzini e via Roma fino a piazza San Lorenzo, via Cavour e via Poma comprese).

La prima motivazione è contrastare il PM10, che come ogni inverno sale oltre la misura. Già in 6 giorni il limite è stato sforato in questo nuovo anno. Il PM10 non si vede. Si potrebbe fare finta che non esiste. Ma i danni alla salute che produce (soprattutto a bambini e anziani) non possono essere ignorati. E quindi serve intervenire. Certo non sarà una giornata col blocco totale delle auto nel centro allargato a risolvere la situazione. Ma è pur sempre qualcosa che aiuterà a limitare per quel giorno la produzione di PM10, evitando il girare continuo di auto alla ricerca di un parcheggio. La richiesta è che i cittadini provino a lasciarla in garage l’auto. Ma per chi abita più in periferia e non se la sente di usare la bicicletta potrà parcheggiare al Seprio Park, al parcheggio in via Cantoni, in piazzale Europa (passando da via Mons. Macchi e via Puricelli), in stazione (potendo poi andare solo in direzione Cedrate).

Sarà anche l’occasione per sperimentare un centro città diverso, anche più silenzioso. In cui per una volta saranno pedoni e ciclisti a farla da padroni. Non è mai stato fatto, lo sperimentiamo. Certo ai residenti in centro è richiesto lo sforzo maggiore: non usare l’auto per tutta la durata del blocco. L’orario scelto va incontro anche alle loro esigenze: chi necessariamente dovrà o vorrà spostarsi in auto, potrà farlo prima delle 10 o dopo le 18 (al limite spostando l’auto fuori l’area prima del blocco). Ma saranno anche i primi beneficiari della giornata. Che è arricchita dal consueto mercato contadino della 4° domenica del mese in Piazza Libertà. A cui si aggiungerà un laboratorio gratuito di potatura e innesto di alberi da frutto e arbusti (dalle 15 alle 17), già che è proprio questo il periodo in cui tale operazioni vanno eseguite.

Vediamo come va. Vediamo come risponderanno i cittadini, quali suggerimenti vorranno darci per migliorare la proposta. Intanto ci proviamo. Sottovalutare il problema dell’inquinamento dell’aria e gli effetti sulla nostra salute sarebbe più semplice. Ma enormemente irresponsabile.

Annunci
One Comment leave one →
  1. buonvicinato@libero.it permalink
    21 gennaio 2013 12:29

    Buongiorno Cinzia,

    sarebbe utile, se non previsto, organizzare materiale informativo riguardo i danni alla salute che il pm10 provoca, magari conivolgendo qualche operatore sanitario.

    Saluti

    M.Castoldi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: