Skip to content

Dunque siamo al voto

22 febbraio 2013

Cinzia ColomboDunque siamo al voto. Lo abbiamo fortemente voluto questo voto in Lombardia. Per uscire dal formigonismo, dalle infiltrazioni mafiose, dal privilegio e dai favori alla scuola e alla sanità privata. Per una Lombardia nuova, diversa. Radicalmente diversa. Che si apre ai giovani, alle donne, alla laicità, ai diritti, alla solidarietà, alla difesa dell’ambiente che ferma il consumo (inutile peraltro) di suolo.

Sinistra Ecologia Libertà sarà garante in Lombardia e in Italia perché i cambiamenti avvengano davvero. Perché tornino al centro non il lavoro genericamente, ma i lavoratori e le lavoratrici in carne e ossa, i nostri diritti, i nostri sogni. Perché si esca dalla crisi con equità e con una diversa idea di sviluppo. Perché ai diritti sociali vengano finalmente affiancati i diritti civili. Per tutti, indipendentemente dalla provenienza, dall’orientamento sessuale, dal genere. Perché vengano liberati dagli affari del mercato i beni comuni, l’acqua, il territorio e il paesaggio, la scuola statale pubblica, la salute.

Con un filo di imbarazzo vi chiedo anche di darmi la preferenza alle elezioni regionali.

Come ho detto a inizio della campagna elettorale, nel candidarmi, ho pensato quali contenuti potrei portare in Lombardia.

Allora sono partita da me, da quel che ho fatto negli anni e dalle scelte che compio nella mia quotidianità ogni giorno. Perché sono convinta che chi indica possibili obiettivi e si candida per concretizzarli, deve provare a praticarli in prima persona. Perché il cambiamento deve tenere insieme l’azione politica e l’agire quotidiano.

Così ho scelto uno slogan: a sinistra, nei fatti. Perché non ne posso più delle parole soltanto. Delle infinite discussioni a sinistra sulle sfumature di rosso che il sole dell’avvenire dovrebbe avere, mentre il giorno si fa ogni giorno più buio.

Con i contenuti che negli anni, ogni giorno dentro e fuori le campagne elettorali, ho percorso, mi presento dunque alle elezioni regionali. Provando a definire cosa significa, almeno per me, stare a sinistra: fermare il consumo di suolo e con esso l’ampliamento di Malpensa, laicità e autodeterminazione delle donne, solidarietà e integrazione, diritti civili e del lavoro, beni comuni a partire dalla difesa dell’acqua pubblica, mobilità sostenibile, consumo etico, democrazia partecipata e cittadinanza attiva.

Sarebbe più semplice limitarsi a criticare. Sarebbe più facile fare testimonianza di giuste idee che però idee sono destinate a restare, anziché confrontarle con altre, trovare le strade per convincere e concretizzarle, costruire partecipazione con associazioni e cittadini e insieme reciprocamente contaminarsi dando forza a bisogni e speranze. Sarebbe più semplice limitarsi a dire, anziché sperimentarsi nel fare, con le possibilità di errori che esso comporta. E in questo confrontarsi, talvolta anche mediare, tenere bene in testa che l’obiettivo non è prendere il potere. L’obiettivo non è governare l’Italia o la Lombardia, l’obiettivo è trasformare l’Italia e la Lombardia.

Io ci provo. Portando la passione di chi fa politica perché semplicemente non sopporta le ingiustizie che ci circondano. Di chi ha sogni e desideri e lotta per poterli realizzare. Di chi non ha perso la speranza di una Lombardia migliore, di chi non ha rinunciato a cambiarla.

Io credo che ce la possiamo fare. Sarebbe ad ogni modo colpa grave non provarci.

Annunci
One Comment leave one →
  1. francesca permalink
    23 febbraio 2013 12:45

    siiiiiiiiiiiiiiii………………….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: