Skip to content

La giornata contro l’omofobia passerà. Rimarrà l’omofobia

16 maggio 2013

tre bisPasserà la giornata. Rimarrà l’omofobia.

Il 17 maggio è la giornata contro l’omofobia e la transfobia promossa dall’Unione Europea. Intendiamo superare le parole o vogliamo celebrare questa giornata per altri 100 anni?

Sinistra Ecologia Libertà di Gallarate ci prova a fare la sua (piccola) parte. Altro che massimi sistemi, come qualcuno dal centrodestra ci rimprovera. Aprire un percorso di conoscenza e confronto (peraltro molto partecipato) con gay, lesbiche e trans, scoprire le discriminazioni, le violenze, i bullismi che ancora oggi, nel 2013, subiscono; scoprire la sofferenza, le preoccupazioni, la forza dei genitori di figli omosessuali o delle famiglie arcobaleno, provare a costruire una cultura laica che sa rispettare le differenze e che rigetta la violenza fisica e verbale, chiedere diritti di cittadinanza è occuparsi della vita in carne e ossa.

Altro che massimi sistemi. I massimi sistemi sono le polemiche inutili di quelli così chiusi nei Palazzi o nei politicismi, così lontani dalle persone che non riescono più a sentirne il dolore, la speranza, i desideri. Massimi sistemi sono quelli di chi costruisce polemiche perché di fronte all’intolleranza non sa esprimere una posizione chiara, limpida, trasparente. Di chi non vuole vedere quante persone sono omosessuali e non possono serenamente e liberamente vivere i propri affetti, il proprio amore. Di chi non vuole vedere l’ingiustizia e la ferita dell’assenza di diritti e del subire quotidianamente comportanti omofobi -che la legge neppure riconosce. Ingiustizia e sofferenza patite anche dal genitore del figlio omosessuale, o dal figlio col proprio genitore omosessuale, o da qualunque persona dotata di cuore col proprio amico e la propria amica, col proprio collega, compagno di scuola o vicino di casa omosessuale.

Intanto il 19 maggio vi aspetto a Gallarate, in CUAC (via Torino 64). Con le famiglie arcobaleno. Che così si presentano:

Siamo donne e uomini che hanno accettato la propria omosessualità dopo avere già avuto dei figli all’interno di una relazione eterosessuale.
Siamo coppie o single omosessuali che hanno realizzato il proprio progetto di genitorialità, o che aspirano a farlo.
Siamo famiglie.

Famiglie. Certamente famiglie fondate non sulla biologia. Nemmeno sulla legge, purtroppo. Ma sulla responsabilità assunta, l’impegno quotidiano, il rispetto, l’amore.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: