Skip to content

CON LIBERI E UGUALI, SENZA NASCONDERE I NOSTRI LIMITI, SENZA PAURA DI INIZIARE UN PERCORSO

6 febbraio 2018

Chi mi conosce sa le lotte che ho fatto. Molto probabilmente ci siamo conosciuti proprio in quelle lotte.

Per l’ambiente, per la chiusura di ACCAM e la pratica dell’economia circolare che i rifiuti non li brucia ma li recupera, ricicla, riusa e soprattutto ne produce sempre meno. Per una Malpensa che impari a rispettare la brughiera, i diritti di chi ci lavora (con contratti sempre più precari e orari che impediscono una vita), la salute di chi in questi territori vive e respira fin da prima che Malpensa crescesse. Per la difesa del suolo, dalla sua continua cementificazione alla ricerca di facili e immediati profitti.

Per il diritto all’autodeterminazione di noi donne, per le pari opportunità che passano da politiche di conciliazione fra i tempi di vita e lavoro ma anche, e soprattutto, dalla condivisione del lavoro di cura e dal superamento del familismo lombardo che ha chiuso e privatizzato i servizi e che considera naturale che siano le mamme, le figlie, le nonne a prendersi cura di bambini, di persone diversamente abili, di anziani e malati.

Per i diritti civili, per i diritti di cittadinanza, per la solidarietà e l’accoglienza di chi cerca in Italia una possibilità di futuro, scappando da guerre, ingiustizie, povertà, cambiamenti climatici.

Per il diritto alla salute, che nel nostro territorio significa lottare contro il progetto di chiudere gli ospedali di Gallarate e Busto Arsizio, per costruire un costosissimo ospedale unico che taglierà posti letto e posti di lavoro.

Per la pace e la riconversione dell’industria bellica, qui nella cosiddetta provincia con le ali.

Per un’economia responsabile e solidale, che nel produrre rispetta lavoratori e ambiente. Perché facciamo politica anche quando stiamo facendo la spesa.

Con alle spalle questo lotte, ho deciso di candidarmi con Liberi e Uguali per la camera, nel collegio di Gallarate.

So bene i limiti di questo progetto e non intendo tacerli. La scelta di candidare ovunque alle posizioni potenzialmente eleggibili il ceto politico e i suoi fedeli sostenitori, arrendendosi a una pessima legge elettorale che pure abbiamo contestato, non va nascosta. Il fatto che altri abbiano fatto ben peggio, non può essere un alibi: noi non vogliamo essere come gli altri, vogliamo ricostruire una nuova sinistra efficace, credibile, capace di cambiare lo stato di cose esistente.

Ma in questi mesi in cui anche in provincia Varese abbiamo iniziato il percorso che ha portato a Liberi e Uguali, ho incontrato sempre più persone che hanno deciso di partecipare. Chi con tristezza ha lasciato una casa che non riconosce più dopo averla costruita e che pure non si arrende, chi dopo anni di ritorno al privato ha scelto di riprendere un cammino collettivo, i e le giovani che scoprono che la politica è bene comune e non interesse privato, chi non ha smesso di provarci imparando dagli errori e rialzandosi dalle sconfitte.

Con loro mi candido alle elezioni per Liberi e Uguali. Perché dopo il 4 marzo con loro intendo continuare a lavorare per costruire un soggetto politico che lotta per i molti e non per i pochi. E l’avere un buon risultato elettorale ci darà la forza per farlo davvero. Non bisogna illudere e illuderci: il cammino è ancora lungo. Ma serve il coraggio di iniziare a percorrerlo.

Di fronte alle tante ingiustizie che ogni giorno vedo, al clima di odio e paura che si sta alimentando, ai rigurgiti fascisti che prendono spazi pubblici, l’unico modo che conosco per sopravvivere è continuare a lottare con altri e altre per costruire quel mondo migliore che da Genova 2001 non ho smesso di pretendere. Con la gentilezza e la passione che possono cambiare il mondo.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: